Igor® FORUM
Benvenuto su Igor® Forum!

Unisciti anche Tu a questa banda di matti!


anime dedicati a gundam

Andare in basso

anime dedicati a gundam

Messaggio Da D-Evil il Ven Mar 05, 2010 3:35 pm

ho fatto un piccolo riasunto sulle serie anime di gundam che spero vi possano dare una guida per la scoperta di questo mondo!
Dati presi da wikipedia

- After Colony (Anni Post Coloniali): la linea temporale degli anime e dei manga di Gundam Wing; gli Anni Post Coloniali sono riferiti agli anni che seguono la fondazione della prima colonia spaziale.
- After War (Dopo Guerra): la linea temporale di After War Gundam X; il Dopo Guerra si riferisce alla conclusione della VII Guerra Spaziale nella quale la Terra è devastata dalla caduta di satelliti orbitali.
- CC Seireki: la linea temporale di Turn A Gundam, unica opera extra UC creata da Tomino, è l'ideale continuum temporale che riunifica in sé tutte le varie linee temporali delle serie di Gundam. Considerato che "Seireki" è un gioco di parole sull'omonimia con il termine giapponese equivalente di "Anno Domini", i fan americani hanno interpretato "CC" come la sigla di Correct Century (Secolo Esatto), ma la Sunrise non ha stabilito una traduzione ufficiale per "Seireki", né il significato della sigla "CC".
- Cosmic Era (Era Cosmica): la linea temporale degli anime Mobile Suit Gundam SEED e Mobile Suit Gundam SEED Destiny, oltre che dei manga ad essi collegati; l'Era Cosmica si riferisce agli anni che seguono la fondazione delle prime colonie spaziali
- Future Century (Secolo Futuro): la linea temporale di Mobile Fighter G Gundam.
- Anno Domini: la nostra linea temporale, nel cui XXIV secolo è ambientata la serie Mobile Suit Gundam 00.


GUNDAM

UC 0079



Mobile Suit Gundam (機動戦士ガンダム, Kidō senshi Gandamu?, letteralmente 'Gundam il guerriero mobile') è una serie anime televisiva giapponese scritta tra il 1978 ed il 1979 da Yoshiyuki Tomino e dallo staff creativo della Sunrise con lo pseudonimo di Hajime Yatate, successivamente riadattata in forma di film, di romanzo e di manga. Diretta dallo stesso Tomino e composta di 43 episodi, fu trasmessa per la prima volta in Giappone dal 7 aprile 1979 al 26 gennaio 1980. Appartiene alla linea temporale dell'Universal Century (UC) della metaserie Gundam, di cui è stata la capostipite. L'innovativo character design è opera di Yoshikazu Yasuhiko, Kunio Okawara è autore del mecha design originale e le musiche sono di Takeo Watanabe.

TRAMA

Il mondo abitato dall'umanità non è più costituito dalla sola Terra, ma si è allargato all'intera Sfera Terrestre, comprensiva della Luna e di sette aree situate intorno ai punti di Lagrange dell'orbita lunare chiamate Side, in cui orbitano centinaia di "isole spaziali", enormi cilindri artificiali contenenti habitat adatti alla vita.
Anno 0079 UC: il Principato di Zeon, situato in Side 3, dichiara la sua secessione dalla Federazione Terrestre, scatenando un violento conflitto, noto come Guerra di un anno, che infurierà su ogni continente della Terra ed in quasi ogni colonia spaziale e insediamento lunare.
Zeon è inizialmente avvantaggiato dall'uso di un rivoluzionario tipo di arma, il mobile suit, un robot corazzato di aspetto antropomorfo pilotato da un essere umano. Quando una squadra di mobile suit di Zeon in ricognizione, disobbedendo agli ordini ricevuti, attacca la colonia di Side 7, gli abitanti di quest'ultima vengono a conoscenza della risposta della Federazione a questa nuova arma: il mobile suit Gundam. Con l'aiuto dei soldati federali superstiti della corazzata da trasporto Base Bianca, l'equipaggio di profughi inizia un'avventura che porterà un pugno di loro a cambiare il corso della guerra.


GUNDAM 8th ms team
UC 0079



anche noto con il titolo Mobile Suit Gundam: The 08th MS Team, è un OAV di 12 episodi più un mediometraggio, prodotto dalla Sunrise tra il 1996 ed il 1998; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam. Ne esiste anche una trasposizione in manga ad opera di Umanosuke Iida, regista dell'anime, intitolata Kidō Senshi Gundam: Dai 08 MS Shotai UC 0079+α e pubblicata dalla Kadokawa Shoten sulla rivista Gundam Ace, poi raccolta in 4 tankobon. Sia l'anime che il manga sono inediti in Italia.

TRAMA

Il giovane tenente federale Shiro Amada viene assegnato sulla Terra al comando di un plotone dei nuovi mobile suit della Federazione Terrestre, gli RX-79G Gundam, sviluppati dal famoso prototipo RX-78. Durante il trasferimento dallo spazio lo shuttle su cui viaggia viene coinvolto in un combattimento tra uno Zaku di Zeon ed un GM federale, cui lo stesso tenente Amada prende parte a bordo di un Ball. Finirà così per conoscere il pilota dello Zaku, l'affascinante Inah Sakhalin, con cui si ritrova disperso nello spazio in attesa di soccorsi. La serie narra quindi le vicende dell'8° Plotone Mobile Suit, impegnato nella giungla del Sud-est asiatico a scovare una base segreta in cui Zeon sta sperimentando il nuovo terribile mobile armor Apsaras, intrecciandole con quelle degli stessi zeoniani di stanza nella base, tra i quali proprio Aina, sorella dello scienziato Ginius Sakhalin, a capo del progetto. L'asse intorno al quale ruota la trama è quindi la storia d'amore che nasce tra Shiro Amada e Inah Sakhalin, attraverso la quale viene ulteriormente approfondita l'assurda tragedia della guerra.

GUNDAM MS IGLOO
UC 0079



è un OAV di 9 episodi prodotto dalla Sunrise tra il 2004 ed il 2009; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam. Inedito in Italia. È diviso in tre parti di 3 episodi ciascuna, note con i sottotitoli The Hidden One Year War (1年戦争秘話,, Ichinen Sensō hiwa?), Apocalypse 0079 (黙示録0079,, Mokushiroku 0079?) e Gravity Front (重力戦線,, Jūryoku sensen?), quest'ultima nota anche come Mobile Suit Gundam MS IGLOO 2.

TRAME:
The Hidden One Year War

Anno 0079 UC, inizio della Guerra di un anno. L'ufficiale ingegnere Oliver May è un membro effettivo della 603ma Unità di Valutazione Tecnica dell'Esercito del Principato di Zeon, incaricata di provare sul campo le nuove tecnologie militari. A bordo del cargo Jotunheim il tenente May e gli altri membri dell'Unità prendono parte a diversi episodi chiave nel corso della prima parte della guerra, nota anche come Guerra di una settimana, tra cui l'Operazione British e la fondamentale battaglia di Loum, che vide la flotta federale pesantemente sconfitta da una nuova arma in dotazione alle forze di Zeon, il mobile suit.

Apocalypse 0079

Nella seconda fase della guerra, continua il duro lavoro di test della 603ma Unità, nel tentativo disperato di trovare nuove soluzioni belliche che possano dare in extremis la vittoria a Zeon.

Gravity Front

In questa parte con nuovi personaggi l'attenzione si sposta sul fronte terrestre e l'azione è narrata dal punto di vista della Federazione.

GUNDAM 0080 War in a pocket
UC 0080



noto anche col sottotitolo inglese War in the Pocket, è un OAV di 6 episodi prodotto dalla Sunrise nel 1989; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam. Inedito in Italia, nel 2004 la Star Comics ne ha però pubblicato l'adattamento manga, realizzato in un unico tankōbon da Shigeto Ikehara nel 2003.

TRAMA

Nelle ultime due settimane della Guerra di un anno con l'Operazione Rubicone un commando di Zeon tenta un'azione disperata per distruggere il prototipo di un nuovo mobile suit federale, l'RX-78 NT1 Gundam "Alex", nascosto sulla colonia neutrale di Riah, Side 6. Qui vive Alfred Izuruha, un ragazzino di 9 anni affascinato dai mobile suit, che suo malgrado si ritroverà direttamente coinvolto negli eventi drammatici scatenati dall'incursione, eventi che ne segneranno una repentina maturazione.


GUNDAM 0083 Stardust Memory

UC 0083



è un OAV di 13 episodi prodotto dalla Sunrise nel 1991; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam. Inedito in Italia; nel 1992 la Granata Press ne pubblicò l'anime comic, ed in seguito la Star Comics ne ha pubblicato l'adattamento manga di Mitsuru Kadoya in un unico tankōbon.

TRAMA

Dopo la battaglia di A Baoa Qu, che segnò la capitolazione dell'esercito del Principato di Zeon e la vittoria della Federazione Terrestre nella Guerra di un anno, un gruppo di militari al comando dell'Ammiraglio Aguille Delaz, tra cui l'asso Anavel Gato, riuscì a sottrarsi alla disfatta, giurando di vendicare la sconfitta in un secondo tempo.
Tre anni dopo, la corazzata federale di classe Pegasus denominata Albion, agli ordini del Capitano Ayper Synaps, parte per una missione segretissima verso la base australiana di Torrington, recando a bordo due nuovi modelli sperimentali di Gundam, il GP01 Zephyrantes ed il GP02A Physalis, quest'ultimo realizzato per fare uso di armi atomiche, vietate sin dalla firma del Trattato del Polo Sud.
Grazie ad alcune spie infiltrate all'Anaheim, i superstiti di Zeon sono venuti a sapere del progetto e Anavel Gato riesce ad introdursi nella base federale ed a trafugare il mobil suit. Al furto assistono, tra gli altri, Nina Purpleton (ingegnere dell'Anaheim e progettista dei due prototipi di Gundam) ed il cadetto Kō Uraki, che d'impulso sale sul GP01 per cercare di bloccare Gato. Benché dotato di talento, Uraki è troppo inesperto rispetto ad un veterano come Gato, che riesce a fuggire dalla base col GP02A.
Malgrado la pericolosità dell'azione nemica, l'esercito federale affida alla sola Albion il compito di recuperare il GP02A e le testate nucleari sottratte, per mantenere segreta la violazione del trattato. Ma la caccia non ha successo e, malgrado l'annientamento della base clandestina in Africa dove Gato si era rifugiato, questi riesce a fuggire nello spazio ed a ricongiungersi con la flotta di Delaz.
Nello spazio avviene il confronto fra l'Albion, sempre all'inseguimento, e le forze di Delaz guidate dalla comandante Cima Garahow. Kō Uraki entra in battaglia col GP01 non ancora predisposto per battaglie a gravità 0 e soccombe. Dopo lo scontro, l'Albion si dirige alla città lunare di Von Braun per le riparazioni. Riconfigurato quindi il GP01 in modalità Full Bernian per il combattimento nello spazio, Uraki affronta e distrugge il mobil armor Val-Varo prima che venga prelevato da Cima Garahow sulla Luna, ma questa riesce a fuggire. Liberatisi dagli inseguitori, Gato e Delaz danno nel frattempo il via all'Operazione Stardust: alla guida di una piccola unità di mobile suit, Gato col GP02A punta sull'annuale Parata della Vittoria che i federali organizzano attorno alla fortezza spaziale di Solomon (ora Konpei Island).

Superando le difese federali, Gato raggiunge Salomone e spara il proiettile atomico del GP02A, cancellando in un colpo solo due terzi della flotta federale. Kō Uraki raggiunge Gato e il GP01FB ed il GP02A si affrontano, ma si distruggono a vicenda, benché i due piloti riescano a salvarsi. Sconfitta, l'Albion raggiunge la stazione orbitante della Anaheim La Vie en Rose per imbarcare allora il terzo modello sperimentale di Gundam, il GP03 Dendrobium, ma qui la polizia militare la prende in consegna, intimando al capitano dell'Albion di desistere dall'inseguimento. A questo punto l'equipaggio della nave si ribella e, caricato il GP03, riparte a caccia di Delaz e Gato. Intanto la flotta di Delaz attacca due colonie spaziali disabitate facendo sì che una cada verso la Luna.
Temendo che l'intento dei ribelli sia quello di distruggere Von Braun City, i federali radunano le sparpagliate forze rimaste ed accorrono per cercare di fermarla. Ma si tratta di una trappola: in base ad accordi precedentemente presi con Cima, dagli impianti Anaheim situati su Von Braun partono raggi laser ad alta energia che attivano i motori della colonia quel tanto che basta perché essa muti la sua rotta per dirigersi verso il quartier generale federale a Jaburo, sulla Terra. L'Albion e tutto ciò che resta della flotta federale accorrono per cercare di distruggere la colonia, ma tutti i loro tentativi sono frustrati dalle navi nemiche. Nemmeno Uraki con il potentissimo GP03 riesce a fare qualcosa, poiché ostacolato da Gato sul nuovo mobile armor Neue Ziel. La colonia supera così il punto di non ritorno e, attratta dalla gravità terrestre, è destinata a schiantarsi irrimediabilmente sulla Terra.
Le sorprese non sono però finite; Cima abborda la nave di Delaz e lo fa prigioniero. La donna ha fatto il doppio gioco, ed il suo voltafaccia permetterà al neocostituito corpo militare dei Titani di colpire la colonia prima che si schianti con un potente sistema di pannelli solari, il Solar System, e di deviarne così la rotta. Sebbene sia in ostaggio, Delaz ordina a Gato di attaccare il Solar System e Cima lo uccide. Gato colpisce quindi la nave di Cima, che però si salva salendo sul Gerbera Tetra, uno degli ultimi mobile suit realizzati dall'Anaheim. Mentre Cima fugge, Gato si dirige col Neue Ziel al Solar System, e fa fuoco sulla nave di controllo. I Titani sparano ugualmente, ma privi di allineamento gli specchi non producono l'energia sufficiente a disintegrare la colonia, che li centra in pieno e prosegue la sua corsa. Cima attacca il GP03, ma un colpo del nuovo Gundam distrugge il Gerbera Tetra, uccidendola.
Il Neue Ziel e il GP03 quindi si affrontano senza che emerga un vincitore, mentre i Titani sparano ancora una volta con quanto rimane del Solar System distruggendo quanto restava della flotta di Delaz. Gato, ormai solo, continua a combattere sino alla fine col Neue Ziel, schiantandosi sul ponte di una corazzata mentre la colonia precipita in Nordamerica. Il comandante dell'Albion, Ayper Synaps, viene condannato a morte da un tribunale militare per ammutinamento e giustiziato, mentre la nave ed il suo equipaggio entrano a far parte dei Titani. Kō Uraki, condannato a due anni di reclusione, pochi mesi dopo viene però graziato e trasferito in una base in Nordamerica, dove ritrova Nina.

Z GUNDAM
UC 0087



è una serie anime televisiva giapponese di 50 puntate, prodotta dalla Sunrise nel 1985; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam.

TRAMA

Anno 0087 UC, sette anni dopo la fine della Guerra di un anno. All'indomani degli eventi narrati in Mobile Suit Gundam 0083: Stardust Memory (prequel realizzato successivamente), l'esercito della Federazione Terrestre crea un corpo speciale di élite denominato Titani per dare la caccia ed eliminare le sacche di resistenza di Zeon. La brutalità dei metodi terroristici adottati dai Titani per raggiungere i loro scopi fa nascere in risposta due gruppi di resistenza, l'AEUG (Anti-Earth Union Group - Gruppo anti Unione Terrestre) e la sua emanazione terrestre Karaba (guidata dall'ex membro della Base Bianca Hayato Kobayashi e del quale farà parte anche Amuro Ray), che affronteranno la Federazione in quella che viene chiamata la Guerra di Gryps. La serie inizia con Char Aznable, diventato membro dell'AEUG con l'alias "Quattro Bajeena", che attacca una base militare dei Titani nella colonia occupata di Green Noah a Side 7 per raccogliere informazioni sul nuovo prototipo di mobile suit federale, il tipo RX-178 Gundam Mark II. Kamille Bidan, un giovane ed impulsivo newtype che vive nella colonia, si ritrova coinvolto suo malgrado ed aiuta l'AEUG a trafugare il Mark II. Infine si unisce all'AEUG, prima come pilota del Mark II, quindi come pilota del nuovo Mobile Suit Z Gundam (creato dall'AEUG e basato su un'idea di Kamille). Lo scontro tra le parti vedrà in un secondo momento l'ingresso in campo di una terza forza, quella di Axis, l'asteroide su cui alla fine della Guerra di un anno si erano rifugiati i sostenitori degli Zabi e della restaurazione del Principato di Zeon, guidati dalla giovane Haman Karn, reggente della piccola Mineva Zabi.

ZZ GUNDAM
UC 0088



è un anime televisivo giapponese di 47 puntate, prodotto dalla Sunrise nel 1986; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam. Inedito in Italia, nel 2005 la Star Comics ne ha pubblicato il manga realizzato in due tankōbon da Toshiya Murakami nel 1986.

TRAMA

Anno 0088 UC, la guerra civile tra l'AEUG ed i Titani si è appena conclusa con lo smantellamento della élite militare federale, ma Haman Karn ed i reduci di Zeon di base sull'asteroide Axis sono ancora intenzionati a far rivivere la gloria del Principato e degli Zabi. Proclamatisi Esercito di Neo Zeon dichiarano quindi guerra alla disastrata Federazione Terrestre, ma si troveranno di fronte ancora una volta l'AEUG. L'organizzazione è però uscita decimata dallo scontro precedente e, bisognosa di forze fresche, non esita a reclutare anche giovanissimi piloti, come il quindicenne raccoglitore di detriti di Shangri-La, una colonia di Side 1, di nome Judau Ashta, ed i suoi amici. Insieme piloteranno i mobile suit del Gundam Team, tra cui il nuovo potentissimo MSZ-010 Gundam ZZ.


GUNDAM Char's Counterattack

UC 0093



è un lungometraggio di animazione giapponese prodotto dalla Sunrise nel 1988, ambientato nell'Universal Century della saga di Gundam. Inedito in Italia, nel 2005 la Star Comics ne ha pubblicato il manga realizzato in un unico tankōbon da Koichi Tokita nel 1999.

TRAMA

È l'anno 0093 UC, sono passati quasi quattordici anni dalla fine della Guerra di un anno, ma nella Sfera Terrestre la pace è ancora un miraggio. La situazione nelle colonie spaziali è sempre tesa e Char, disperso da tempo, si è rifatto vivo come leader di Neo Zeon, la compagine già erede delle istanze di indipendenza dell'ex Principato fondata da Haman Karn. Per raggiungere i propri scopi egli non esita a mettere di nuovo in pratica la tattica di far precipitare corpi celesti sulla Terra, al fine di causare una nuova era glaciale che ripulisca il pianeta da un'umanità ormai parassitaria. A contrastare i suoi piani c'è la Londo Bell, un corpo speciale dell'Esercito federale in cui milita anche Amuro Ray, che però fallisce nel tentativo di impedire la caduta dell'asteroide Luna 5 su Lhasa, in Tibet, dove ha sede il Governo federale. Grazie a questo micidiale colpo, Char costringe la Federazione ad un negoziato di pace durante il quale ottiene l'assegnazione di Axis, ormai in disuso, in cambio di un'ingente quantità d'oro e la consegna della propria flotta. In realtà, però, Char sta ingannando la Federazione Terrestre: invece di navi vere, invia al punto di rendez-vous una flotta di navi-fantoccio e nel frattempo si impossessa dell'arsenale nucleare stipato su Luna 2 per sistemarlo su Axis prima di lanciarla contro la Terra. La Londo Bell scopre però il piano ed ingaggia una durissima battaglia intorno all'asteroide, riuscendo solo in parte a vanificare l'azione di Char, il cui mobile suit Sazabi viene comunque distrutto da Amuro Ray con il nuovo RX-93 ν Gundam. Quando però tutto sembra perduto, con l'enorme roccia in caduta libera verso il pianeta, l'azione disperata di Amuro a bordo del suo mobile suit, aiutato da centinaia di altri dell'una e dell'altra parte, riesce nel deviarne la rotta, anche se a costo della vita.

GUNDAM UNICORN
UC 0096



è un romanzo illustrato a puntate (light novel) dello scrittore giapponese Harutoshi Fukui, con disegni di Yoshikazu Yasuhiko e Hajime Katoki. È ambientato nell'Universal Century della saga di Gundam; inedito in Italia. Nel 2010 è stato trasposto in una serie OAV di sei episodi.

TRAMA

La storia si svolge nell'anno 0096 UC, tre anni dopo le vicende narrate nel lungometraggio Char's Counterattack, e svela in un lungo flashback anche i retroscena della colonizzazione dello spazio all'inizio dell'Universal Century.

GUNDAM F91
UC 0123



è un lungometraggio di animazione giapponese prodotto dalla Sunrise nel 1991, il secondo ambientato nell'Universal Century della saga di Gundam. Inedito in Italia, nel 2006 la Star Comics ne ha tuttavia pubblicato l'adattamento manga, realizzato in un unico tankōbon da Daisuke Inoue nel 1991.

È l'anno 0123 UC, sono ormai passati trent'anni dall'ultima rivolta delle colonie guidata da Char Aznable, ma il seme dell'indipendenza è ancora vivo tra gli abitanti dello spazio. Una nuova organizzazione militare, la Crossbone Vanguard, esce allo scoperto per rivendicare l'autonomia delle colonie orbitali. La Federazione Terrestre è colta di sorpresa dall'attacco lanciato per occupare le colonie di Side 4, ribattezzato Frontier, e così Frontier IV cade in breve tempo in mano alla milizia. Tra gli sbigottiti abitanti della colonia c'è il giovane studente di ingegneria Seabook Arno, che, oltre ad assistere impotente alla morte di molti suoi amici, nella circostanza scopre anche la vera identità della ragazza di cui è innamorato, Cecily Fairchild, la quale in realtà è Berah Ronah, erede della potente famiglia a capo della Crossbone Vanguard. Nel susseguirsi degli eventi Seabook ritrova anche la madre, scienziata di fama creduta morta, che invece si era isolata per lavorare ad un nuovo mobile suit, il cui nome in codice è Gundam Formula 91. Imbarcatosi su una corazzata federale, Seabook accetta a malincuore di pilotare il Gundam, per poi scoprire di essere un potente newtype capace di determinare le sorti del conflitto insieme alla ragazza che ama.

VICTORY GUNDAM
UC 0153



è un anime televisivo giapponese di 51 puntate, prodotto dalla Sunrise nel 1993; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam. Inedito in Italia.

TRAMA

Sono trascorsi trent'anni dalle vicende narrate in Mobile Suit Gundam F91, ed è l'anno 0153 UC. Nelle colonie di Side 2, approfittando della sempre più evidente debolezza delle istituzioni federali, si è instaurato l'Impero Zanscare, i cui vertici mantengono il potere grazie ad un regime tirannico-religioso e pianificano la conquista degli altri Side, fino all'invasione della Terra, in nome della superiorità degli uomini dello spazio. Ad opporsi allo strapotere militare di Zanscare c'è solo la League Militaire, un movimento di resistenza debolmente supportato dall'esercito regolare della Federazione Terrestre, con i suoi mobile suit pilotati da giovani volontari. Tra questi Üso Ewin, un ragazzino newtype di tredici anni che si ritrova coinvolto in prima linea per difendere la propria città nell'Europa dell'Est. Ai comandi del Victory Gundam combatterà non solo per sconfiggere gli invasori Zanscare, ma anche per scoprire cosa ne è stato dei suoi genitori che lo hanno abbandonato per andare nello spazio.

G GUNDAM
F:C: (FUTURE CENTURY)



Mobile Fighter G Gundam fu creata in occasione del 15° anniversario della prima serie Mobile Suit Gundam, anche se con questa non ha nulla a che fare, essendo ambientata in una diversa linea temporale, il Future Century. Diretta da Yasuhiro Imagawa, la serie fu trasmessa su TV Asahi dal 22 aprile 1994 al 31 marzo 1995 e, rispetto alle precedenti opere ambientate nell'Universal Century, appare più una parodia che un omaggio alla creatura di Yoshiyuki Tomino: decine di Gundam, ciascuno in rappresentanza della propria nazione di cui richiama qualcosa nell'aspetto, si sfidano in un torneo di arti marziali per la supremazia nel mondo. In questo senso assomiglia più a una sorta di Street Fighter, in cui il pilota interagisce fisicamente con il proprio mecha, dal momento che cloche e comandi sono sostituiti dai movimenti immediati del corpo. La serie fu creata con lo scopo di attirare nell'universo di Gundam un pubblico di giovanissimi.

TRAMA
In un lontano futuro le élite terrestri vivono in colonie orbitanti corrispondenti alle vecchie nazioni, mentre il pianeta, devastato ed inquinato, è popolato da masse di diseredati abbandonate a sé stesse. Per evitare nuove guerre rovinose, ogni quattro anni si svolge sulla Terra un torneo tra le varie colonie, ognuna delle quali è rappresentata da un robot chiamato Gundam. Alla fine dei combattimenti il Gundam che avrà sconfitto tutti gli altri darà alla sua nazione il diritto di governare.
Gli eventi narrati nella serie hanno luogo nell'anno 60 del Future Century, durante il XIII torneo, ed hanno per protagonista Domon Kasshu, il pilota dello Shining Gundam e poi del God Gundam, campioni di Neo-Japan. Ma Domon, oltre a competere nel torneo, ha intenzione di ritrovare il fratello, fuggito sulla Terra con un misterioso, potentissimo Gundam, il Devil Gundam, sottratto al governo del suo paese.

GUNDAM WING
A.C. 195



La serie, ambientata in uno degli universi alternativi della metaserie Gundam, conta 49 episodi, trasmessi per la prima volta in Giappone tra il 1995 e il 1996. In Italia è andata in onda su Italia 1 nel 2001, e la versione home video è stata curata dalla Shin Vision, che però non ha completato l'edizione.

TRAMA:

Dopo decenni di guerre e lotte intestine, i popoli della Terra decisero di creare un unico governo mondiale, noto come la Federazione degli Stati terrestri (nel manga viene chiamata Alleanza per l'Unità della Sfera Terestre) con l'incarico di mantenere la pace tramite la forza militare. Nel nome di ideali quali la pace e la giustizia, la Federazione assunse ben presto il controllo delle colonie spaziali orbitanti nei cinque punti di Lagrange. I coloni si batterono per la loro autonomia e scelsero un politico di nome Heero Yui affinché rappresentasse i loro diritti in seno al consesso delle nazioni della Terra. Il carisma di Yui seppe conquistare i popoli della Terra, che di buon grado accolsero il suo messaggio di smilitarizzazione totale e di non-violenza. Ma quando Yui venne assassinato nell'anno AC 175, le speranze delle colonie svanirono e gravi tumulti vennero scatenati dall'ira dei coloni. Con il pretesto di riportare l'ordine nelle colonie, la Federazione preparò un secondo intervento militare, utilizzando nuove macchine da guerra antropomorfe chiamate mobile suit per schiacciare ogni forma di resistenza. Le colonie passarono sotto la legge marziale, e venne proibito ogni tipo di cooperazione e comunicazione tra di esse. Perfino gli stati terrestri simpatizzanti della filosofia di Heero Yui, vennero intimiditi o spazzati via dagli eserciti federali. Dopo quasi vent'anni di oppressione nasce tra i coloni una rete di ribelli che decide di reagire alla Federazione. I nuclei di resistenza dei cinque gruppi di colonie spaziali lavorano indipendentemente ciascuno alla sua parte dell'Operazione Meteora che consiste nell'inviare sulla Terra cinque nuovi mobile suit chiamati Gundam (perché le loro corazze sono fatte di un materiale super resistente chiamato Gundanium) affidandoli a cinque giovani piloti altamente preparati e pieni di risorse, per avviare azioni di guerriglia contro la Federazione. Quattro piloti raggiungono la Terra senza incidenti, ma il pilota del Gundam "Ala di Fuoco", con il nome in codice di Heero Yui, viene intercettato da Zechs Merquise, colonnello ed asso degli Specials, il corpo speciale d'élite della Federazione. Messo alle strette Heero è costretto a far ammarare il proprio Gundam e raggiunge barcollando la riva. Il giovane è soccorso da Relena Darlian, figlia del Ministro degli Esteri della Federazione, che anziché ricevere ringraziamenti riesce ad ottenere una minaccia dal sinistro ragazzo: Heero le promette che la ucciderà pur di mantenere nascosta la sua identità e di completare la sua missione.

AFTER WAR GUNDAM X
A.W. 0015 (AFTER WAR)



nota anche come After War Gundam X, è una serie TV anime di genere mecha prodotta dalla Sunrise nel 1996. È ambientata in uno degli universi alternativi della metaserie Gundam e conta 39 episodi. Inedita in Italia.

TRAMA

In un futuro remoto la Federazione Terrestre e le Colonie orbitanti si fronteggiano in una guerra totale per l'indipendenza delle Colonie. In un ultimo disperato tentativo l'esercito delle colonie decide di far schiantare molte colonie spaziali orbitanti sulla Terra, come fossero delle bombe. L'ultima speranza per la Terra prima di essere del tutto rasa al suolo sono i modelli Gundam X, il cui armamamento laser è alimentato da una potentissima apparecchiatura posizionata sulla Luna, che tentano invano di impedire il bombardamento.

Anno 0015 After War. La razza umana è stata praticamente decimata dall'impatto delle colonie. Immediatamente dopo la guerra, fra i superstiti rimasti senza governo scoppia l'anarchia. Il vuoto lasciato dalle autorità viene riempito da individui chiamati "sovrani", che segretamente stanno ricostituendo i propri arsenali per ricominciare a combattere per la supremazia dell'uno sull'altro. Punto di forza di questi "sovrani" sono dei soggetti dotati di poteri sovrannaturali, chiamati "newtype".

In questa situazione, un terzo schieramento tenta di radunare intorno a sé tutti i "newtype", sotto la guida di Jamil Neate, ex pilota di Gundam X e uno dei primi newtype. Con l'aiuto del suo protetto, il giovane Garrod Ran, cui è affidato un Gundam X scampato alla distruzione, e della newtype Tiffa Adil, Jamil è pronto a sfidare le due redivive superpotenze in nome dei suoi ideali.

TURN A GUNDAM

C.C. 2343




è un anime di 50 episodi del 1999, facente parte della metaserie Gundam. L'anime, creato per festeggiare il Big Bang, il 20° anniversario dalla nascita della saga è l'ultimo Gundam ideato e diretto da Yoshiyuki Tomino, creatore della serie originale, oltre che l'unico lavoro del regista non ambientato nell'Universal Century, il più famoso "universo" di ambientazione delle serie di Gundam.

Questa serie si caratterizza per il ritorno di Tomino a toni e temi più leggeri, radicalmente differenti da quelli cupi e violenti presenti in Mobile Suit Victory Gundam. La tendenza alla trattazione di storie più leggere, iniziata l'anno precedente con Brain Powerd sarebbe poi continuata nel 2002 con Overman King Gainer. Da notare anche il fatto che Turn A è stata l'ultima serie Gundam ad essere animata esclusivamente in modo tradizionale, ovvero disegnata a mano sui cels. Gundam Seed, prodotta nel 2002, sarà la prima serie del franchise ad essere animata con l'ausilio di tecnologia digitale.

Dopo la conclusione della serie, furono prodotti nel 2002 due lungometraggi riassuntivi, intitolati ∀ Gundam I: Earth Light e ∀ Gundam II: Moonlight Butterfly.

Come quasi tutte le opere facenti parte della metaserie Gundam, anche Turn A ha avuto diversi adattamenti manga. Due furono serializzati dalla Kodansha: il primo fu raccolto in quattro tankōbon pubblicati dal 1999 al 2002 all'interno della collana Magazine Z; il secondo in 2 volumetti dal 1999 al 2000 all'interno della collana Comic Bom Bom; un terzo adattamento dal numero unico, intitolato ∀ Gundam: Tsuki no Kaze (ideato da Akira Yasuda) è stato puubblicato dalla Kadokawa Shoten nel 2004 all'interno della rivista Gundam Ace.

TRAMA

Nell'anno 2345 CC la Terra è appena uscita da un periodo del quale la popolazione umana non ha più ricordo, denominato "Età Oscura". Il livello di sviluppo tecnologico dei terrestri è simile a quello dei primi anni del XX secolo. In realtà, una parte della popolazione umana (i "Moonrace") vive in colonie sulla Luna ed ha continuato a sviluppare un fortissimo arsenale militare. I "Moonrace", a causa del graduale esaurimento di risorse sul satellite hanno deciso che è giunto il momento di valutare un possibile ritorno sulla Terra e mandano tre adolescenti, Loran Cehack, Keith Laijie, e Fran Doll in esplorazione per essere sicuri del buon esito di un possibile ritorno al loro pianeta natale. I ragazzi sono seguiti due anni dopo dalle forze di invasione "Dianna Counter", che mettono in serio pericolo la pace fra le due razze.

GUNDAM SEED
C.E. 71



si svolge in un una linea temporale alternativa chiamata Cosmic Era. La serie è composta da 50 episodi trasmessi in Giappone dal 5 ottobre 2002 al 2 settembre 2003, ed è inedita in Italia.

In questa particolare serie il nome "Gundam" viene giustificato come acronimo del sistema operativo dell'armatura mobile: General Unilateral Neuro-link Dispersive Automatic Maneuver Mobil Operating System (Sistema Operativo Mobile di Manovre Automatiche Dispersive a Rete Neuronale Unilaterale Generale) come si legge sul monitor dello Strike Gundam nella seconda puntata della serie.

TRAMA

Diretta da Mitsuo Fukuda (Future GPX Cyber Formula e Gear Fighter Dendoh), la serie è ambientata in un universo alternativo a quello della serie originale, detto Era Cosmica (Cosmic Era). La serie inizia mentre è in corso la Bloody Valentine War tra la Terra e le sue colonie, simile alla Guerra di un anno della serie originale Gundam, con elementi ripresi da Gundam Wing e da After War Gundam X. Una delle fazioni è l'Alleanza Terrestre, mentre l'opposizione è costituita dalle colonie spaziali che formano ZAFT (Zodiac Alliance of Freedom Treaty - Alleanza Zodiaco del Trattato di Libertà). Il genere umano si è evoluto in una nuova forma grazie all'ingegneria genetica, con gli esseri umani che sono detti "Naturali", mentre quelli geneticamente migliorati sono detti "Coordinatori". Come nella serie originale ZAFT è la prima a sviluppare un progetto di armatura mobile, mentre l'Alleanza Terrestre recupera rapidamente il terreno perduto con cinque prototipi di Gundam. Il giovane pilota Kira Yamato rimane coinvolto mentre ZAFT trafuga quattro dei cinque prototipi ed è forzato a salire a bordo del quinto prototipo, lo Strike Gundam per combattere contro il suo vecchio amico Athrun Zala (facente parte della strike force incaricata di rubare i prototipi). Comunque con il progredire della storia la trama prende un percorso diverso da quello della serie originale.

Un altro elemento ripreso dalla più popolare delle serie recenti di Gundam (Gundam Wing del 1995) è stata la presenza di cinque Gundam codificati da colori pilotati da bishonen afflitti da angosce esistenziali. Questo ha reso la serie abbastanza attraente anche per un pubblico femminile, sebbene la narrativa slash non ufficiale sia maggiormente concentrata sui personaggi appartenenti a ZAFT, piuttosto che ai membri dell'equipaggio del Archangel. Un'altra caratteristica di questa serie è di essere molto focalizzata sullo sviluppo dei personaggi, e ci sono molti episodi in cui non avviene alcun combattimento.


GUNDAM SEED DESTINY
C.E 0073



Questa serie è ambientata due anni dopo il termine della precedente serie Mobile Suit Gundam SEED e presenta molti personaggi della serie precedente, ma introducendo anche nuovi personaggi in ruoli principali. È composta da 50 episodi trasmessi in Giappone a partire dal 9 ottobre 2004 fino al 1º ottobre 2005 sulle stazioni televisive della JNN.


TRAMA:
continuazione diretta di gundam seed.
ambientata 1 anno dopo la fine della guerra in seed.
in questa nuova serie il protagonista non è piu kira yamato ma è Shinn Asuka pilota del impulse gundam.
la serie comincia in modo similare alla seed ma questa volta 3 gundam vengono rubati alla fazione di Z.A.F.T
gli eventi porteranno di nuovo alla guerra tra "normal" e "coordinator" in cui il nuovo presidenti ha una concezzione nuova della guerra in cui sfurtta molto i media e la cantante lacus clyne.
nell'anime rivedremo quasi tutti i personaggi della serie originale

GUNDAM SEED Stargaze



Si tratta del primo ONA prodotto nell'ambito della saga di Gundam, trasmesso in streaming su Bandai Channel a partire dal 14 luglio 2006, un episodio al mese per tre mesi, anche se il primo episodio fu presentato in anteprima il 7 luglio all'Akiba 3D Theater del Tokyo Anime Center. Dopo la trasmissione via web, il 24 novembre la mini serie fu pubblicata in dvd insieme con due cortometraggi di 5 minuti su un'altra side story, Mobile Suit Gundam SEED Astray. L'edizione home video contiene anche un diverso finale ed alcune scene inedite.

TRAMA
La storia si svolge subito dopo l'Operazione Break the World. Uno ZGMF-1017 GINN attacca una città dove si trovano i ricercatori coordinator del DSSD Selene McGriff ed Edmond Du Clos, causando ingenti danni finché non viene fermato da un carro armato guidato da Edmond, che rimane mortalmente ferito. Intanto Selene ed un altro membro del DSSD, Sol Ryuune L’ange, escono nello spazio mentre la Phantom Pain schiera i suoi piloti per combattere dei mobile suit della ZAFT che stanno attaccando una base dell'Alleanza Terrestre. Sven Cal Bayan, un pilota natural viene quindi inviato con la sua squadra a distruggere un campo profughi di coordinator in cui si sospetta si nascondano dei terroristi. Sven ha degli improvvisi flashback del suo addestramento militare e del condizionamento mentale subito da piccolo, ma ad ogni modo procede con la missione e rade al suolo il campo senza esitazione. In un'altra battaglia, mentre difende il trasporto terrestre delle forze dell'Alleanza Terrestre, Bonaparte, Mudie Holcroft muore in combattimento contro le truppe di ZAFT. Frattanto, nello spazio Selene collauda il nuovo GSX-401FW Stargazer dotato di sistema di propulsione Voiture Lumiere ed AI. La Phantom Pain attacca la stazione del DSSD per rubare i dati della AI dello Stargazer, e nell'assalto muoiono molti uomini del DSSD ed il pilota di Verde Buster Shams Couza. Per contrattaccare, Selene e Sol si lanciano allora con lo Stargazer ed impiegano le sue armi per distruggere diversi mobile suit nemici. Alla deriva nello spazio, Selene riesce a catturare lo Strike Noir ed usa il sistema di propulsione dello Stargazer per lanciarsi insieme al mezzo nemico verso Venere. Sven e Selene si ritrovano così faccia a faccia ed iniziano il loro lungo viaggio verso casa. Per aumentare l'assorbimento di ossigeno nel sangue i due assumono uno speciale farmaco che li riduce in uno stato di coma in cui possono sopravvivere per 27 giorni. Sol, però, ritroverà lo Stargazer solo dopo 27 giorni e 21 ore.

GUNDAM 00
A.D 2307 (ANNO DOMINI)



Mobile Suit Gundam 00 è la prima serie della saga Gundam ad essere realizzata in alta definizione[3] ed è anche la prima ambientata nella linea temporale dell'Anno Domini.
La serie, iniziata il 6 ottobre 2007

TRAMA

E. l'anno 2307 AD.
una volta esauritesi le riserve di combustibili fossili l'umanita si affidò ad una nuova fonte di energia.
l'energia solare. Attorno allo scadere di un programma cinquantennale venne completato un sistema per la produzione di energia solare, il cui ruolo princilpale veniva assolto da 3 acensori orbitali dalla lunghezza complessiva di circa 50000 KM
per la costruzione di queste immense strutture generatrici di energia rinnovabile il mondo venne a raccogliersi in 3 blocchi internzazionali
-L'unione Economica Mondiale, gestita prevalentemente dagli USA detta "UNION"
-costituita da cina,russia e india: l"'allenaza per il progresso dell'umanità"
-la nuova unione europea "AEU"
Gli ascensori orbitali, in ragione delle loro enormi dimensioni, oltre ad essere di difficile mantenimento sono anche westremamente fragili dal punto di vista strutturale.
pur tra simili difficoltà ciascun blocco internazionale portava comunque avanti, per dimostrare dignita e prosperità, macroscopici gioci a costo zero.
nel ventiquattresimo secolo l'umanita non è ancora riuscita ad unificarsi.
ma in opposizione ad un mondo risdotto in questo stato compaiono nuovi personaggi ad infittire le trame delle tre fazioni.
una milizia privata che dispone dei mobile suit "GUNDAM". i "CELESTAL BEING".
coloro che portano avanti operazioni belliche trascendendo i concetti di razza, mazione e religione.
i celstal being porteranno il mondo al cambiamento.
avatar
D-Evil
Maresciallo
Maresciallo

Ratto
Mi sento : Stressato
Numero di messaggi : 1102
Età : 33
Località : Milano
Umore : instabile
Data d'iscrizione : 10.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: anime dedicati a gundam

Messaggio Da thesnake il Dom Mar 07, 2010 5:27 pm

Mitico D-Evil, veramente un contributo con i fiocchi!
Soprattutto per me che non ci capisco molto! cazzarola

compli

+1 Rep

_________________

Ciao Ospite benvenuto e hai 6 post
Gli Amici di Igor® sono 203 e hanno scritto ben 13397 spammate!
L'ultima spina registrata è leorme
avatar
thesnake
Generale dei Generali
Generale dei Generali

Bufalo
Mi sento : Stanco
Numero di messaggi : 3034
Età : 44
Località : Alghero
Umore : Nero tipo Igor®
Data d'iscrizione : 14.09.08

Visualizza il profilo http://web.tiscali.it/thesnake

Torna in alto Andare in basso

Re: anime dedicati a gundam

Messaggio Da Lennier® il Dom Mar 07, 2010 6:14 pm

Ma se non ci capisci molto, come hai fatto a stabilire che merita un +1 rep? lol!

Scherzavo; complimenti anche da parte mia. Smile
avatar
Lennier®
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Tigre
Mi sento : divertito
Numero di messaggi : 688
Età : 44
Località : Pescara
Umore : *Buuurp*
Data d'iscrizione : 15.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: anime dedicati a gundam

Messaggio Da thesnake il Dom Mar 07, 2010 6:47 pm

sooka

_________________

Ciao Ospite benvenuto e hai 6 post
Gli Amici di Igor® sono 203 e hanno scritto ben 13397 spammate!
L'ultima spina registrata è leorme
avatar
thesnake
Generale dei Generali
Generale dei Generali

Bufalo
Mi sento : Stanco
Numero di messaggi : 3034
Età : 44
Località : Alghero
Umore : Nero tipo Igor®
Data d'iscrizione : 14.09.08

Visualizza il profilo http://web.tiscali.it/thesnake

Torna in alto Andare in basso

Re: anime dedicati a gundam

Messaggio Da Koji_77 il Gio Mar 11, 2010 1:31 pm

Bravo Devil beer

Edit

Messo come importante (me pare giusto Very Happy) cool

_________________
avatar
Koji_77
Kong of Anime
Kong of Anime

Maiale
Mi sento : Studioso
Numero di messaggi : 2380
Età : 106
Località : Roma
Umore : Al lavoro
Data d'iscrizione : 02.10.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: anime dedicati a gundam

Messaggio Da thesnake il Sab Mar 13, 2010 2:02 am

giusto cool

_________________

Ciao Ospite benvenuto e hai 6 post
Gli Amici di Igor® sono 203 e hanno scritto ben 13397 spammate!
L'ultima spina registrata è leorme
avatar
thesnake
Generale dei Generali
Generale dei Generali

Bufalo
Mi sento : Stanco
Numero di messaggi : 3034
Età : 44
Località : Alghero
Umore : Nero tipo Igor®
Data d'iscrizione : 14.09.08

Visualizza il profilo http://web.tiscali.it/thesnake

Torna in alto Andare in basso

Re: anime dedicati a gundam

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum